Attraverso la Webapp del progetto digit.All puntiamo alla raccolta di esperienze di odio on line, rivolto a ragazze o donne, sia vissute direttamente (es. vittime) che indirettamente (es. testimoni). Grazie alle vostre segnalazioni vogliamo capire e monitorare il fenomeno, visto dalla parte di coloro che utilizzano più frequentemente i social media e che, tramite questa forma di partecipazione attiva, possono fornirci una percezione sulla diffusione della violenza verbale, in particolare sui nuovi media utilizzati da studenti e ragazzi. 

Diventando Young Digital Advocate potrai: 

  • Inviare segnalazioni di episodi di sessismo online, aiutandoci ad avere una migliore comprensione dei fenomeni dell’hate speech, del sessismo e degli stereotipi di genere on line.  
  • Diffondere la Webapp e il progetto digit.ALL, facendoti portavoce di un modello di cittadinanza attiva e diventando portavoce di messaggi di uguaglianza e rispetto delle differenze 

Tutti i dati che raccoglieremo verranno utilizzati esclusivamente per finalità di ricerca e saranno raccolti e utilizzati con assoluto rispetto della privacy (leggi la sezione del sito PRIVACY POLICY)

Ai fini della nostra ricerca inoltre, non serve fare riferimenti personali e/o fornire informazioni che possano in qualche modo identificare l’autore e/o la vittima dell’episodio. 

Per questo ti invitiamo a non avere paura di condividere con noi la tua esperienza, di fornirci solo i dati richiesti e rispondenti al vero. 

Quando procederai all’invio di una segnalazione, ci saranno varie sezioni che dovrai completare: tipo di social, vittima/testimone, autore e contesto. Ti chiediamo di completare tutti i passaggi altrimenti non sarà possibile concludere l’invio. È possibile anche tornare indietro e modificare la tua risposta. Di seguito inoltre troverai una spiegazione più dettagliata per ognuna delle sezioni che ti chiederemo di completare. 

COME SI INVIA UNA SEGNALAZIONE?

Registrazione 

Crea un profilo in 3 mosse: 

  1. Inserisci la tua mail 
  2. Inventa uno username
  3. Scegli una password 

Segui le istruzioni che ricevi via mail per confermare il tuo profilo.

Ora, ogni volta che vorrai usare la Webapp, potrai accedere con le tue credenziali

Ancora un attimo.. alla prima registrazione ti chiediamo qualche informazione anonima 

Età 

Sesso (F/M)

Cittadinanza (Italiana/straniera)

Occupazione (Studio/lavoro/altro)

Social

Seleziona su quale piattaforma social sei stata vittima o testimone dell’episodio di sessismo online 

Dove richiesto, seleziona anche il tipo di profilo (se pubblico o privato) e indica la piattaforma social relativa all’episodio che ci vuoi segnalare. 

Vittima / Testimone

Seleziona Vittima se sei o pensi di essere la persona oggetto dell’episodio di sessismo online

Seleziona Testimone se hai osservato direttamente o ti è stato segnalato un episodio di sessismo online rivolto a qualcun altro – sia che tu conosca o non conosca la vittima 

Autore 

In questa sezione non ci interessa conoscere l’identità reale o presunta dell’autore, ma solo le sue caratteristiche (individuo o gruppo / ragazza o ragazzo / fascia d’età ecc.) – per aiutarci a capire i motivi che possono aver portato la persona a esprimere discorsi d’odio sessista sui social 

Contesto 

Qui ti chiediamo di descrivere, in base alle informazioni che hai a disposizione, il contesto in cui è avvenuto l’episodio di odio online, fornendo il maggior numero di dettagli possibili. 

Se non hai altri dubbi, clicca qui e invia la tua SEGNALAZIONE 

Altrimenti, puoi leggere la FAQ o contattarci se vuoi altri chiarimenti. Puoi scrivere una mail a: segnalazioni@appdigitall.it

FAQ

Perché devo registrarmi?

La registrazione è necessaria per poter inviare segnalazioni, e ti permette di velocizzare l’accesso ogni volta che vuoi inviare una segnalazione. Viene richiesta solamente la tua mail (ne puoi creare una apposita) e nessun altro dato personale.

Come si fa una corretta segnalazione?

E’ semplice, segui la guida ‘Come si invia una segnalazione?’ passo a passo…   

Le persone a cui farò riferimento nella mia segnalazione resteranno anonime?

Non verranno raccolte in nessun modo informazioni e dati volti ad identificare le persone citate nella tua segnalazione. Per questo motivo ti chiediamo di non inserire nessun nome o cognome dell’autore/i o della vittima/e dell’evento che ci stai descrivendo così come nessun riferimento personale che potrebbe in qualche modo favorire l’identificazione delle persone coinvolte.

Servirà a qualcosa fare una o più segnalazioni?

La tua segnalazione è molto importante per noi. Attraverso il tuo contributo ci permetterai di migliorare la conoscenza dei fenomeni dell’hate speech, del sessismo e degli stereotipi di genere online. Ci aiuterai inoltre a diffondere la Webapp e il progetto digit.ALL, facendoti portavoce di un modello di cittadinanza attiva e diventando portavoce di messaggi di uguaglianza e rispetto delle differenze.  

Che tipo di dati devo inserire?

Verrai guidato nell’inserimento dei dati passo dopo passo. Dovrai fornire informazioni sulla piattaforma social a cui stai facendo riferimento e sul contesto in cui l’episodio è avvenuto. In nessun momento ti verranno chiesti dati personali riguardanti le persone coinvolte nell’evento. 

Sarà garantito l’anonimato della/e segnalazione/i? 

Le segnalazioni che ci fornirai verranno utilizzate solo per finalità di ricerca. Non verranno quindi in alcun modo divulgate e nessuno verrà identificato. Per questo motivo ti chiediamo di inviarci solo segnalazioni rispondenti al vero senza avere paura di condividere questa esperienza con noi. 

Come e per cosa verranno utilizzati i dati che vi fornirò?

I dati saranno raccolti con l’assoluto rispetto della privacy e conservati solo ed esclusivamente per finalità di ricerca. Non verranno in alcun modo utilizzati per altre attività se non quelle menzionate. Puoi consultare la sezione sulla Privacy Policy per sapere di più  

“Il progetto digit.ALL non interviene in alcun modo nella rimozione dei discorsi d’odio né nella segnalazione alle autorità di competenza.

Se ti trovi in una situazione di difficoltà o di pericolo, puoi rivolgerti all’Ufficio nazionale anti discriminazione – UNAR, all’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti di discriminazione o ai centri antiviolenza presenti sul tuo territorio. Di seguito trovi i riferimenti.